venerdì 14 novembre 2008

Sondaggio: quale cartone giapponese trovi più esilarante?

Pensavo che è da tanto che non proponiamo un nuovo sondaggio. Ergo rimedio subito.

Questa volta siete chiamati ad eleggere l'anime più esilarante. L'anime giapponese, perché i cartoni di Hanna & Barbera sono fuori concorso.
E' stato imbarazzante scegliere una rosa di cartoni da proporre. Sono, infatti, moltissimi quelli che regalano siparietti divertenti: Lamù, Ranma, City Hunter, Sailor Moon, Giatrus il primo uomo, tanto per citare i più popolari.

Abbiamo preferito - parlo al plurale perché ogni sondaggio è votato a maggioranza da tutto lo staff (ma quale è la maggioranza in uno staff di due persone?) - scegliere quei cartoni particolarmente buffi, il cui aspetto comico è prevalente sugli altri aspetti.

Vi rinfresco la memoria, semmai ce ne fosse bisogno, sulle varie opzioni di scelta:

1) Gigi la trottola - L'unico esemplare di nano capace di crescere in un istante, in genere, in virtù del suo stato emozionale. La sua abilità in qualsiasi disciplina sportiva è seconda solo ai suoi poteri di "ragno": qualsiasi ragazza incontri sulla sua strada, soprattutto se di bianche mutandine vestita, è destinata a un pressing degno solo di un campione.

2) Carletto il principe dei mostri - Il simpatico principino, con la sua allegra compagnia formata da Frank(stein), il conte Dracula e Wolf (l'uomo lupo), dotato di molteplici poteri: può cambiare faccia, restringersi, allagarsi, allungarsi fino a 7 metri e 33. Rettifico: gigi non era l'unico esemplare. In più, con le orecchie che si ritrova, può prendere i canali satellitari senza parabola.

3) Coccinella - Anche lei, neanche a dirlo, una nana (e poi dicono che i nani sono malefici!). E' famosa per avere il piede con l'alluce e le restanti quattro dita tutte attaccate. Sembrerebbe la sorella brutta di Mayumi (la quale è la sorella di Hiroshi, di Jeeg) ma al momento non esistono prove di tale parentela, a parte, come peculiarità di entrambe, il dente unico centrale . Ha pure una bella pancia gonfia da camionista alcolizzato.


4) Fantazoo - (Ox Tales - Storie di Bovini) L'unico anime giapponese ambientato tra la Toscana e il Lazio, stando all'accento dei protagonisti. Infatti, Alvaro lo stravagante toro con la tutina rossa ha un accento spiccatamente romanesco mentre Camilla, detta Gnappetta, la fida tartaruga, parla fiorentino ( "o he tu fai?"). Divertentissimo! Come potrebbe essere altrimenti un cartone in cui la giraffa si chiama Modigliani e il pavone Technicolor?


5) Ransie la strega - Quasi una commedia degli equivoci, con quella capacità di Ransie, figlia di Boris il Vampiro e della Donna Lupo, di trasformarsi in qualsiasi cosa morda. Alla conquista dell'amato Paul, è la storia di una strega molto umana alle prese con una tremenda rivale, Lisa, che è invece una umana molto strega. E poi si scopre che Paul non è umano. E che poi, no, invece è umano. Non ci sto capendo più niente.

6) C'era una volta Pollon - L'apprendista dea che può fare veramente miracoli nel rendere il guaio che si appresta a risolvere in un guaio ancora peggiore.
Figlia di Apollo e di madre ignota, è nota, insieme all'inseparabile amico Eros, meglio noto come l'ombelico del mondo, per il timbro di voce insopportabile.



ECCO QUINDI I CONCORRENTI IN ORDINE DI PRESENTAZIONE:




E ORA...VOTATE!!
Posta un commento