giovedì 19 giugno 2008

Kenshiro, ri-nato il 4 luglio. La leggenda di Hokuto al cinema.

Quanti di voi hanno apprezzato il fascino guerriero di un eroe solitario capace, con la sola pressione di alcuni punti vitali, di fare esplodere i malvagi sciacalli che dettano la legge del più forte nell'era post-atomica? Quanti di voi si sono accesi nel guardare le spettacolari battaglie del leggendario uomo dalle sette stelle di Hokuto, scandite al grido di "Uatttàaaaaa!"? E quanti, come me, si sono chiesti se Kenshiro, con la sua conocenza dei punti di pressione, sarebbe stato, come un bravo chiropratico, in grado di alleviare i dolori, per esempio, di un'ernia al disco?
Se avete risposto "Io!" ad almeno una delle tre domande, allora non potete perdervi il lungometraggio su Ken il guerriero che sta per uscire nelle sale cinematografiche a partire dal 4 luglio. Si intitolerà Ken il guerriero - La leggenda di Hokuto ed è il primo di una collezione di cinque lungometraggi che fanno parte della saga La leggenda del vero salvatore realizzata nel Paese del Sol Levante per celebrare il 25esimo compleanno del personaggio.

Gli altri titoli della saga sono: La leggenda di Julia, La leggenda di Raoul, La leggenda di Toki e, infine, La leggenda di Kenshiro.

L'intera saga sarà distribuita da Mikado Film, Dolmen Home Video e Yamato video mentre per quanto riguarda la realizzazione sono stati ingaggiati gli autori storici del manga, Tetsuo Haura e Buronson. Essi hanno creato il personaggio con un manga di grandissimo successo mondiale, al punto da meritare una serie televisiva, che abbiamo seguito anche qui in Italia, nella quale è da menzionare la collaborazione di Tsukasa Hojo, in particolare per l'animazione dei personaggi femminili, già noto per le belle e sensuali donne delle serie di cui è autore, ossia City Hunter e Occhi di gatto.

Operazioni come queste si stanno ripetendo con successo negli ultimi anni. E' infatti recente (2007) il consenso di pubblico che le case di distribuzione su citate hanno raccolto per l'uscita di Lupin III - Il castello di Cagliostro di Hayao Miyazaki. La novità assoluta è che il lungometraggio sarà distribuito ai cinema. Ciò che, invece, non è una novità è che non potrò perdere l'appuntamento con la grande animazione giapponese.
Posta un commento