martedì 11 agosto 2009

Diabolik: La reĝo de la teroro


Ieri, con un certo stupore, ho scovato questa notizia sul sito ufficiale di Diabolik:


Il primo racconto di Diabolik in lingua Esperanto: "La reĝo de la teroro", nella versione del remake realizzato da Alfredo Castelli e Giuseppe Palumbo, edito da Edistudio.
144 pagine, con la prima storia del genio del male tradotta nella lingua internazionale proposta da L.L.Zamenhof, corredata da schede che presentano l'evoluzione del personaggio e il mondo del collezionismo che lo circonda.
L'albo è disponibile presso Edistudio, presso la Federazione Esperantista Italiana e la Gioventù Esperantista Italiana, e sarà presto reperibile anche presso gli stand del Diabolik Club durante le varie fiere del fumetto.

Per info:
www.edistudio.it (info@edistudio.it)
www.esperanto.it (info@esperanto.it)
iej.esperanto.it (iej@esperanto.it)



Una iniziativa molto interessante. Dal punto di vista mediatico, fumettistico e culturale tout court.
Al di là delle solite speculazioni sull'opportunità dell'esperanto e sulle modalità di detrazione del dominio linguistico angloamericano.
Peccato solo non poterlo leggere. O meglio, capire.
Si tratta comunque - spero - di una piccola chicca per il pubblico della Fortezza, da qualche mese a questa parte sempre più latitante (come il Re del Terrore!)...

PS: post pubblicato anche sul mio blog personale, e leggermente modificato per La Fortezza

Posta un commento